Garibaldi, L’ultimo baluardo

La prima parte di una storia capace di puntare una luce nuova sulla vita del uomo che guidò i Mille in Sicilia e contribuì all’unificazione dell’Italia. 1871. Garibaldi e l’Armata dei Vosgi sono giunti a Digione in difesa della neonata Repubblica Francese, invasa dai Prussiani. Gli scontri si susseguono ma la città è saldamente in mano ai garibaldini, mentre le ombre della politica iniziano a oscurare l’animo del vecchio combattente, alle prese con il nemico che non si può sconfiggere: la vecchiaia.

Garibaldi, vittoria amara

La seconda e ultima parte di una storia capace di puntare una luce nuova sulla vita del uomo che guidò i Mille in Sicilia e contribuì all’unificazione dell’Italia.

Giunti al terzo giorno di difesa di Digione, non è ancora finita per Garibaldi e i suoi uomini: mentre si tratta un armistizio fra Francia e Prussiani, lo stanco eroe dei due mondi deve ancora condurre in salvo le sue truppe. Fino alla resa dei conti col neo eletto governo francese colpevole di non averlo coadiuvato fino in fondo.